BLOG DI SPERTINO ELISABETTA

Segui il mio blog

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

View GDPR Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

costellazioni familiari

La prima volta che sentii parlare di Costellazioni familiari fu da mia sorella. Fu lei a sperimentarle prima di me qualche anno fa a Barcellona; all'epoca non era uno strumento molto diffuso in Italia, pochissimi lo conoscevano...

Rimasi molto stupita ed incuriosita dal suo racconto, praticamente l'incontro prevedeva una sorta di rappresentazione dei componenti della propria famiglia e la ragazza che impersonava me, parlava come me, aveva i miei stessi atteggiamenti nei suoi confronti... com'era possibile?!

Anni dopo, mi sono avvicinata al mondo delle costellazioni familiari grazie ad una persona con la quale ho condiviso il mio percorso di vita per due anni e gli sarò sempre riconoscente.

Ma cosa sono le Costellazioni Familiari?

Sono uno strumento potente per far emergere le dinamiche inconsce che abbiamo ereditato dalla nostra famiglia di origine e che creano difficoltà nella nostra vita attuale.

Non vanno approcciate “razionalmente” o “mentalmente”, perché non spiegano alla nostra mente, ma parlano al nostro inconscio, svelano alla nostra anima, al nostro cuore.

La famiglia è un sistema strutturato con ordini precisi, la cui infrazione può provocare squilibri trasmissibili attraverso le generazioni.

La Costellazioni Familiari mettono in scena una sorta di racconto delle dinamiche della storia del sistema familiare e ne svelano le caratteristiche, la complessità ed a volte anche i segreti.

Chi decide di sperimentare una sessione di Costellazioni ha l'opportunità di osservare la propria famiglia e le dinamiche inconsce sconosciute, da una prospettiva esterna, acquisendo così un nuovo punto di vista, più consapevolezza della propria storia e del vissuto emozionale ereditato.

Molto spesso può capitare di sentirsi bloccati in un ambito specifico della propria vita, o avere l'impressione che gli eventi si ripetano in maniera analoga, ma in contesti diversi, oppure adottare comportamenti che non si riesce proprio a modificare...

Tutti questi meccanismi possono essere collegati, inconsapevolmente, ad una sorta di “promessa” ( in gergo “lealtà familiare”) fatta ad un membro della famiglia al quale ci siamo sentiti incaricati di rivivere il destino, anche se mai conosciuto.

Scoprire gli schemi nascosti ed osservare i vari collegamenti con i membri della propria famiglia, può essere estremamente liberatorio.

Come funziona una sessione di Costellazioni?

Può essere di gruppo o individuale

In entrambi i casi è utilissimo un lavoro di ricerca di informazioni sulla propria famiglia di origine. Sembrerà strano, ma ci si può accorgere di sapere veramente poco della propria famiglia ed andare a scoprire cose prima ignorate, costituisce parte del lavoro iniziale.

Di solito si procede con la stesura del proprio Genosociogramma, ovvero, l'albero genealogico commentato da date di nascita, eventuale morte dei componenti, lavori, malattie, matrimoni, ecc...

Le più diffuse sono quelle di gruppo

Nella costellazione di gruppo la persona che mette in scena il proprio tema, sceglie tra i presenti i rappresentanti della propria famiglia più collegati all'argomento sul quale si vuole apportare un miglioramento nella propria vita.

I rappresentanti, attraverso le sensazioni fisiche, le emozioni, i movimenti e le parole, daranno voce alle dinamiche non espresse della famiglia, in modo tale da far emergere e sciogliere i blocchi inconsci che la persona sta vivendo.

Gli argomenti da trattare possono riguardare, ad esempio, le relazioni interpersonali, la vita di coppia, il lavoro e la salute.

Poi ci sono le costellazioni familiari individuali.

Le costellazioni familiari in sessione individuale sono un'occasione preziosissima per osservare le dinamiche della propria famiglia.

La persona mette in scena il proprio tema, i rappresentanti della propria famiglia con l'aiuto del facilitatore, utilizzando oggetti, fogli o pupazzetti.

La risonanza col campo morfogenetico (il campo energetico di consapevolezza che si crea) fa si che l'esperienza delle emozioni e sensazioni fisiche venga sperimentata direttamente dalla persona interessata, con il supporto del facilitatore. Si dispiega così una potente energia di comprensione, compassione e consapevolezza che apre all'osservazione e allo scioglimento dei blocchi familiari.

La costellazione individuale ovviamente consente maggior riservatezza.

In ogni caso, sperimentare e/o assistere ad una costellazione familiare è un'esperienza spiritualmente trasformativa sia che si lavori in veste di rappresentante, sia che si assista dall'estreno.